Neòpolis

La città di Neòpolis si trova nello stato di Sergipe, in Brasile e può essere annoverata tra quelle che nel corso dei secoli ha più volte mutato denominazione.

Il primo nome data ad essa fu quello di Santo Antonio di Vila Nova , il 18 ottobre del 1679, giorno della sua fondazione. Il suo territorio fu donato ad Antonio de Britto Castro, per il re del Portogallo, con l’impegno di iniziarvi l’urbanizzazione. Nel 1683 la cittadina già contava 200 abitanti, ma il 29 novembre dello stesso anno una ispezione governativa rilevò che non tutti gli impegni erano stati mantenuti e molte cose risultavano incompiute, addirittura le case erano fragili e con tetti coperti da palme, per cui la cittadina fu ridotta a villaggio con la denominazione di Vila Real di San Francesco, dal fiume omonimo che la lambisce.

Nel 1733 lessa fu elevata a categoria di città con il nome di Vila nova Del Re e nel 1817 viene annessa al territorio di Santo Antonio di Urubu de baxio, oggi Proprià. Nel marzo 1835 le viene assegnato con Legge provinciale la categoria di distretto con il nome di Vila Nova del Rio San Francesco, comprendente nel suo territorio Propria e Porto di Foglia.

Nel 1857, il distretto fu trasferito a Propria, ma il 23 novembre del 1910 la cittadina fu elevata al rango di città con la Legge statale n. 583 con il nome di Vila Nova, per poi essere, finalmente, il 30 aprile 1940, definitivamente chiamata Neòpolis.

Essa dista circa 150 km da Aracaju, la capitale dello Stato di Sergipe, ed organizza un suo carnevale, durante il quale il “Frevo”, con la sua marcia invade le strade di Neapòlis.

E’ situata sul fiume San Francesco ed ha un meraviglioso panorama.

[Liberamente tradotto da Internet]

The city of Neòpolis is situated in the State of Sergipe, in Brazil and it can be numbered among the cities that in the course of the centuries have more times changed denomination.  The first name given to it was that one of Saint Antonio of Vila Nova, October 18 of 1679, day of its foundation.  Its territory was donated to Antonio de Britto Castro, for the king of the Portugal, with commitment to start the urbanization.  In the 1683 the city already counted 200 inhabitants, but 29 November of the same year a governmental inspection found that all the engagements had not been maintained and many things turned out unfinished, the houses were fragile and with roofs covered from palms, for which the citizen Francisco was reduced to village with the denomination of Vila Real of  San Francesco, from the  homonym river that  laps.  In 1733 it was elevated to category of city with the name of Vila nova of the King and in 1817 it comes annexed to the territory of Saint Antonio of Urubu de Baxio, today Proprià.  In March 1835 was assigned with provincial Law the category of district with the name of Vila Nova of the Saint River.  In 1857, the district was transferred to Proprià, but on 23 November of 1910 the town was elevated to the rank of city by Law n. 583 with the name of Vila Nova, in order then to be, finally, on April 30  1940, definitively called Neòpolis.  It is about 150 km from Aracaju, the capital of the State of Sergipe, and organizes a its carnival, during which the Frevo”, with its march it invades the roads of Neapòlis.  Situated on the Saint Francisco’ river, has a wonderful panorama.

Freely translated from: http://www.infonet.com.br/cinformmunicipios/municipio_neopolis.htm