NAPOLI STREET Curiosità, come, perché

NAPOLI STREET Curiosità, come, perché

Il libro Napoli Street è  in distribuzione nelle migliori librerie e su internet anche in versione e-book  Di cosa parla? Delle Strade napoletane, ovvero di strade che forse e senza forse trovi solo a Napoli, il sottotitolo è : "curiosità, come e perché". Da...

leggi tutto
Sbertecellà, sbertecellato, sbertecellaie

Sbertecellà, sbertecellato, sbertecellaie

Parole della lingua napoletana, quasi dimenticate: Sbertecellà, sbertecellato, sbertecellaie  Il verbo sbertecellà (sbertecellare) significa sviar di mente, andare fuori di testa, quindi sbertecellato sta per qualcuno che è andato fuori di testa, lo stesso dicasi per...

leggi tutto
‘NFROMME ,  CUNFROMME

‘NFROMME , CUNFROMME

Parole della lingua napoletana, quasi dimenticate: ‘NFROMME e  CUNFROMME Sono entrambi avverbi e sono la stessa parola, ‘nfromme è la forma abbreviata ed   aferizzata (ovvero scritta con l’aferesi ‘)  di cunfromme= appena che, non appena, nel mentre. Questi due...

leggi tutto
TRIOBBOLA

TRIOBBOLA

Parole della lingua napoletana, quasi dimenticate:  TRIOBBOLA Questo è davvero uno dei termini meno conosciuti e quasi non più usati nella lingua napoletana. Sta ad indicare una grossa pancia, una pancia prominente. L'etimologia è molto incerta e difficile, sembra...

leggi tutto
Verularo, verola

Verularo, verola

Parole della lingua napoletana, quasi dimenticate:  Verularo, verola  Il “verularo”, è la padella bucherellata per arrostire castagne, da alcuno detto anche, vurularo pronunciando la u al posto della e. La parola deriva da “verola” che in napoletano sta per “castagna...

leggi tutto
Ruagno o ruagna

Ruagno o ruagna

Parole della lingua napoletana, quasi dimenticate: Ruagno o ruagna Era un oggetto in genere di terracotta chiamato appunto “ruagna”, che poteva essere una tazzina o altro, ma comunque sempre di bassissima qualità. Alcune ricerche brancolano nel buio al riguardo della...

leggi tutto
Pastenà, pasteno

Pastenà, pasteno

Pastenà sta per piantare, seminare, trapiantare, deriva dal latino pastinare. ‘O pasteno invece è la piantagione dal latino pastinum Pastenaturo è il piantatoio Da Tammurriata Nera (Nicolardi, E A Mario) :” Addò pastìne ‘o ggrano, ‘o ggrano cresce, riesce o nun...

leggi tutto

Traduci

Adsense

Siti Amici

advertisement advertisement advertisement

Strade di Napoli