NAPOLI STREET Curiosità, come, perché

NAPOLI STREET Curiosità, come, perché

Il libro Napoli Street è  in distribuzione nelle migliori librerie e su internet anche in versione e-book 

Di cosa parla?

Delle Strade napoletane, ovvero di strade che forse e senza forse trovi solo a Napoli, il sottotitolo è : “curiosità, come e perché”. Da questo si evince il perché il toponimo di Via Arenaccia sia così, perché Foria ha questo nome e Mezzocannone? Cosa di particolare ha quella strada o quella altra? Tutto questo lo si trova in questo libro, nel quale oltre a descrivere il come ed il perché è corredato di foto eseguite in gran parte dallo stesso autore ma si avvale di foto di maestri quali Mario Pirone (fotonapoli) e Dante Caporali, con inserti di disegni esclusivi del Maestro Prof. Antonio Ciraci. La prefazione è dell’ architetto Francesco Escalona, già presidente del Parco regionale dei Campi Flegrei.

Sono  160 pagine di una escursione fra queste strade dalla toponomastica particolare  ed esclusiva, un guida particolare, che va da Via Acitillo a Vico Zite al Lavinaio, soffermandosi un attimo in Via Baku e Via e Largo Kagoshima, gli unici luoghi con una toponomastica  non particolare, ma inseriti in questo libro perché essi sono legati a due città gemellate con la nostra Napoli. Una monografia a parte è dedicata a due strade ferrate di Napoli e che ora vivono solo nei ricordi di persone anziane: l’Alifana e la vecchia tranvia provinciale, ovvero il “Papunciello“.Il libro è edito dalla casa editrice napoletana CLEAN, presso la cui libreria in via Diodato Loy 39 (0815514309), tra le altre è possibile acquistare il libro.

altri siti dove acquistare:

Il miracolo di San Gennaro si ripeteThe miracle of San Gennaro repeats

Il miracolo di San Gennaro si ripeteThe miracle of San Gennaro repeats

Alle 9.23, nel Duomo di Napoli, il Cardinale Crescenzio Sepe ha ufficializzato la liquefazione del sangue del santo.

Nell’omelia il Cardinale ha invitato le Istituzioni e la stessa Chiesa ad un profondo esame di coscienza e ha esortato tutti a prendersi le proprie responsabilità, ad impegnarsi per il bene di Napoli e della Regione Campania, liberandole dalla malavita e dal malgoverno.

In un Duomo gremito da migliaia di fedeli, oltre a molti assiepati sul sagrato, dove nella parte finale della liturgia il Cardinale si è recato per mostare alla popolozione e a mondo i prodigio della liquefazione.

Un momento di commozione e di speranza in un momento storico, politico, economico estremamente delicato.

Nel giorno in cui si festeggia San Gennaro, il nostro augurio va anche al nostro presidente, Gennaro Galario.

At 9: 23 pm, in the Cathedral of Naples, Cardinal Crescenzio Sepe made official the liquefaction of the blood of the Holy. In his homily the Cardinal has called on the institutions and the same Church a deep soul-searching and urged all responsibilities, to work for the good of Naples and of the region Campania, persuading the criminal underworld and bad governance. In a Cathedral crowded by thousands of faithful, besides many motorcycling on the churchyard, where the final part of the liturgy Cardinal went for showcasing the core population and to the world of liquefaction prodigy. A moment of emotion and hope in an historic, political, economic extremely delicate. In the feast of San Gennaro, our hope goes also to our President, Gennaro Galario.