SCIASCIONA, CIACIONA

SCIASCIONA, CIACIONA

Parole della lingua napoletana, quasi dimenticate CIACIONA o anche SCIASCIONA  Le parole sono uguali, la fonetica è quasi lo stesso, è il modo di scriverle che è diverso e derivano da una parola che in italiano significa carne: CICCIA. Nel napoletano antico c’è un...
SCIASCIONA, CIACIONA

Palicco

Parole della lingua napoletana, quasi dimenticate Palicco  La parola palicco deriva dallo spagnolo palico/palillo Il plurale ‘e palicche In napoletano il palicco significa stuzzicadenti, detto anche stecchino, ancora oggi in  spagnolo è chiamato palillo, mentre...
SCIASCIONA, CIACIONA

BUATTONE

Parole della lingua napoletana, quasi dimenticate Buattone  La parola buattone è l’accrescitivo della parola buatta Buatta deriva dal francese Boite, che si pronuncia “buat” e sta ad indicare barattolo, latta.   Eccone una: quella famosa disegnata da Andy Warhol. A...
SCIASCIONA, CIACIONA

Chianetta

Parole della lingua napoletana, quasi dimenticate  Chianetta Chianetta, significa “colpo sul capo dato a mano aperta”. Il termine “chianetta” deriva dal latino planus, che significa piano, spianato (in napoletano chiano) e  anticamente significata anche la papalina,...
SCIASCIONA, CIACIONA

Adduobbeco

Parole della lingua napoletana, quasi dimenticate  Adduobbeco  Adduobbio Il termine “Adduobbeco” deriva dal verbo Addobbecarse , che a sua volta è derivato dal latino ad+opium, il verbo riflessivo significa prender sonno, essere narcotizzato, Viene usato anche il...
SCIASCIONA, CIACIONA

Fittiare

Parole della lingua napoletana, quasi dimenticate  Fittiare, fittià, fittivo, fittiglia, fettiglie Il termine “fittiare” non compare neppure nei più accreditati dizionari della lingua napoletana, dobbiamo andare, al termine più vicino che è fittivo. Fittivo significa...