Vavo, Vava

da Lug 25, 2022Napoletanità, parole napoletane

Parole della lingua napoletana, quasi dimenticate.

Vavo, vava = Nonno,nonna

Dal latino avus, ava

In napoletano stava per indicare rispettivamente il nonno e la nonna, il loro accrescitivo, ossia vavone e vavona stavano rispettivamente per bisnonno e bisnonna. Si usava per le nonne il vezzeggiativo di vavella, ovvero nonnina!

I termini oggi sono completamente disueti e nemmeno qualche persona un pochino anzianotta li ricorda.

Il termine è usato in una bella canzone intitolata “tarantelluccia”:

“’Gnóra vavella

Cu n’uocchio a ‘o fuso

Canta, vucánnolo:

“Michelemmà”

Dove per gnora si intente suocera (dal punto di vista del marito) e quindi

“gnora vavella” è la nonna materna.

 

 

Facebook Comments

Traduci

Adsense

Articoli recenti

Strade di Napoli